button-arrowdownloadfilefilepdfmarkerpage-nav-gridpage-nav-leftpage-nav-rightpdfphotorouteshare-facebookshare-googleplusshare-pinterestshare-twitterslider-arrow-leftslider-arrow-rightslider-center-arrow-leftslider-center-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-linkedinsocial-twittersocial-youtube

MACCHINA SCENICA SUPERIORE

Il palcoscenico è dotato di una prima e una seconda graticciata, ponte luci e torri del portale (il portale mobile è a tre piani rivestito con pannelli regolabili), 50 tiri motorizzati (di cui:29 elettromeccanici a stanga, 4 tiri puntuali motorizzati, 12 tiri puntuali in linea a quattro motori con carrelli traslabili, 2 tiri elettromeccanici originariamente per sipario acustico e siparietti scambio scena e 1 tiro elettromeccanico per sospensione e motorizzazione sipario oltre ad uno per il sipario storico. 23 tiri contrappesati, 6 bilancini luci laterali, 5 paranchi elettrici a catena di servizio oltre a quelli epr il servizio del palcolaterale.

Tiri elettrici per il ricovero della conchiglia acustica.

Il sistema generale di automazione della macchina superiore comprende 5 posti di comando.

 


IL SIPARIO

Realizzato secondo il disegno storico originale, in velluto decorato con 1100 fiori in pelle dorata, una fascia inferiore a ricami con forme intrecciate in filato lucido "giallo- oro" e ombreggiato con alcune svecchiature in seta rosa-antico e oro-verdino.

Fra i ricami sono distribuiti innumerevoli borchie lignee argentate a mecca e ombreggiate. Il bordo inferiore presenta fine passamaneria "dorata" costituita da una frangia in canuttiglia metallico-tessile a singoli pendenti, rifinita alla sommità con bordino agremano in sintonia.

Ha un’ apertura all’ italiana cioè con una elevazione diagonale-verticale delle 2 metà del sipario, sino alla formazione più o meno pronunciata di due volute curvilinee sotto l'arlecchino.

La movimentazione avviene per mezzo di un gruppo elettromeccanico costituito da un motoriduttore a velocità regolabile da 0 sino a 3 m/sec., da un motore di emergenza e da un motore supplementare per regolare il livellamento del sipario e per permettere la sua discesa al piano di scena per consentire una completa manutenzione.


MACCHINA SCENICA INFERIORE

Realizzazione di fossa d'orchestra con movimentazione a Spiralift completa di rivestimenti lignei ad acustica variabile.

Pavimentazione lignea del palcoscenico in pioppo originario, idoneo al clima lagunare.

Carri e piattaforme mobili i vario genere per la gestione della scena.


CAMERA ACUSTICA

Realizzata con telai metallici e pannellature lignee curvate a più strati:

12 torri a tre sezioni incernierate e piegevoli per il ricovero ottenuto mediante sospensione su tiri a fondo palcoscenico.

7 plafoni in più elementi a creazione del soffitto sospeso inclinato. il ricovero avviene mediante sgancio di alcuni tiranti per posizionamento sulla verticale e sollevamento a quota graticcio. I plafoni sono dotati di illuminazione propria.

richiedi informazioni

alle attività di marketing
È necessario effettuare una scelta per il consenso alle attività di marketing
alle attività di profilazione
È necessario effettuare una scelta per proseguire
alla comunicazione a terzi per fini di marketing
È necessario effettuare una scelta per proseguire

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.